back to home Commission fédérale de coordination
pour la sécurité au travail CFST
back to home
DE FR IT
Dernière modification: 20.10.2020
DE FR IT

Resistenza delle recinzioni e dei parapetti

Art. 21 OPI

Le recinzioni e i parapetti devono resistere alle sollecitazioni cui possono essere sottoposti dalla caduta di persone oppure oggetti o dall'urto di veicoli.
Un parapetto attorno a un macchinario deve resistere alle forze derivanti dall'applicazione di un carico lineare minimo di 300 N/m sul corrimano. Resistere significa che il parapetto non deve subire alcuna deformazione permanente. Il carico lineare deve essere aumentato a seconda dello scopo della recinzione o del parapetto (vedi complemento: parapetti).

Il carico lineare orizzontale minimo sulle recinzioni presenti nelle abitazioni, negli uffici, nei magazzini e nei punti vendita deve essere pari a 800 N/m, come indicato nella norma SIA 261. Nel caso delle aree di raccolta questo valore deve essere innalzato a 3000 N/m.

Il fabbricante è responsabile del fatto che le recinzioni o i parapetti siano realizzati nel rispetto delle norme. La prova di resistenza ai carichi statici deve essere fornita dal datore di lavoro o dal fabbricante. Se nel contratto d'appalto le recinzioni o i parapetti risultano avere dimensioni inferiori a quelle prescritte, questo non giustifica che le recinzioni o i parapetti vengano realizzati con misure sotto dimensionate.

Complemento: Parapetti
Retourner au début